Categorie
Archivio contenuti
 

Insalata russa invernale…super-light

Insalata russa invernale…super-light

Insalata russa super-light, senza uova né patate. Come fa ad essere buona? Continuate a leggere…

L’insalata russa è un classico: la trovate in tutti i ristoranti e i bar in tutte le salse. E’ buonissima, ma ha un piccolo problema: un potere calorico e un contenuto di grassi micidiali. Da amante della buona tavola non potevo rinunciare a questo antipasto, ma bisognava trovare il modo di fare una insalata russa super-light, meno… “ingrassante”. Mi sa che ci sono riuscita: il 75% di calorie e il 95% di grassi in meno rispetto a ricetta tradizionale. Già preparata per diversi aperitivi. Risultato? Abbuffata! Non preoccupatevi di deludere qualcuno: non sarà un piatto light ma deprimente; svelate agli invitati gli ingredienti segreti della vostra ricetta: saranno tutti sorpresi e accetteranno anche il gusto un pochino diverso (sì, sto dicendo la verità: solo un pochino) rispetto a quello a cui sono abituati.

insalata russa super light senza patate

1

Difficoltà (da 1 a 3)

3,07 €

Costo totale

45 min

Tempo di Preparazione

10 min

Cottura

Attrezzatura necessaria

pentola per cottura a vapore con cestello (se a pressione è meglio), coltello a lama liscia e tagliere, minipimer, grattugia per scorza di limone, colino.

Ingredienti per 4 persone

( singola porzione da circa 200 g )

Per le verdure

  • Piselli surgelati – 125 g
  • Carote – 125 g
  • Topinambur – 125 g

Per la maionese super-light

  • Fagioli bianchi di Spagna – 250 g
  • Latte di canapa – 60 g (va bene anche il latte di soia) 
  • Succo di limone – 30 g
  • Scorza di mezzo limone – 3 g
  • Olio e.v.o. – 8 g (2 cucchiaini)
  • Sale fino integrale di Sicilia – 6 pizzichi (2 g)
  • Curcuma in polvere – 1 punta di cucchiaino
  • (per chi vuole: Filetti di sgombro al naturale – 70 g)

Perché vi consiglio questa ricetta?

  • l vostro medico vi ha detto di eliminare le Solanaceae (es. patate, melanzane, pomodori e peperoni) dalla dieta, ma voi ne andate pazzi? Nessun problema! Qui userete i topinambor al posto delle patate! Il risultato è sorprendente.
  • Il latte di canapa è uno dei pochi alimenti di origine vegetale che contiene tutti gli aminoacidi essenziali (quelli che il nostro organismo non sa produrre da solo) che servono per formare le proteine.
  • In una porzione da 200 g, solo 125 Kcal al posto di 535 Kcal circa della ricetta tradizionale (il 75% in meno! Si, avete letto bene…).
  • Pochissimi grassi: meno di un cucchiaino di olio a porzione…e basta. Il 95% in meno di grassi rispetto alla ricetta tradizionale. Ideale quindi anche per chi ha problemi con il colesterolo

Preparazione

Fase 1: LE VERDURE

Pelate e tagliate le carote e i topinambur a dadini piccoli, di massimo 1 cm di lato. Cuocete a vapore le verdure separatamente. Se usate la pentola a pressione i tempi sono questi: piselli (8 min), carote e topinambur (5 min). Se avete una pentola normale il tempo è il doppio.

Insalata russa ricetta - La Cuoca InsolitaInsalata russa ricetta - La Cuoca Insolita

FASE 2: LA MAIONESE SUPER-LIGHT

Spremete il limone e filtrate il succo su un colino. Grattate la scorza del limone e mescolatela al succo e a tutti gli altri ingredienti nel bicchiere del minipimer, poi frullate fino ad ottenere un composto cremoso e senza pezzi.

maionese6

FASE 3: LA PREPARAZIONE DELL’INSALATA RUSSA SUPER-LIGHT

Mescolate le verdure e la maionese super-light. Mettete tutto nel contenitore che sceglierete per dare la forma al vostro antipasto. Schiacciate bene, livellate e capovolgete il contenitore su un piatto di portata. Potete decorare la vostra insalata russa super-light a piacere.

Insalata russa ricetta - La Cuoca Insolita

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

Ho confrontato una porzione della ricetta della Cuoca Insolita con la stessa porzione della ricetta tradizionale con maionese, uova e tonno sott’olio.

  100 g della ricetta Cuoca Insolita100 g con ingredienti tradizionali Differenza 
EnergiaKcal68,7294,0-76,6%😀
Grassig1,529,6-95%😀
di cui saturig0,23,4-93,9%😀
Carboidratig10,53,4il triplo
di cui zuccherig3,60
Fibreg3,93,5+11,6%😀
Proteineg3,41,8+86,4%
Saleg0,62,4-75,9%😀

Sono una ex ricercatrice universitaria e mi è rimasto il pallino di dimostrare le cose in modo scientifico: guardate la tabella ma poi dimenticatevela!
Serve solo per farvi vedere che potete mangiare questa insolita ricetta senza fare calcoli! E’ invece molto utile per fare il conteggio dei carboidrati per i diabetici, se dovete calcolare l’insulina da prendere.

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)!

Nessun allergene

Potrebbe interessarti anche...

2 Commenti
  • Elisa
    Posted at 08:46h, 17 Dicembre

    Ottima idea, sicuramente la proporrò per le prossime feste!

  • Elsa
    Posted at 07:46h, 02 Gennaio

    Grazie per il commento! Fammi sapere quando la proverai!

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM e su FACEBOOK

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!