fbpx
Categorie
Archivio contenuti
 

Zucca al forno, quel sapore dolce che soddisfa la voglia di dolce

Zucca al forno, quel sapore dolce che soddisfa la voglia di dolce

Ho offerto la zucca al forno all’aperitivo iniziale del mio corso di cucina Piovono Polpette e in molti mi hanno chiesto la ricetta. Eccomi quindi ad accontentarvi! Mi sa che la rifaccio anche al prossimo corso di cucina sui Pasticcini light. Come sapete sono molto attenta al tema del gluten free e anche questa volta vi dimostrerò che, facendo un briciolo di attenzione al supermercato, la ricetta passa l’esame (leggete la sezione “perché vi consiglio questa ricetta”)!
Facilissima da preparare, la zucca ha quel sapore dolce che… fa passare la voglia di dolce! Sapevate che cerchiamo questo sapore in modo quasi innato? La prima volta che lo abbiamo incontrato è quando siamo nati, nel latte della mamma. Un ricordo piacevole che inconsciamente ricerchiamo anche da grandi. Però c’è dolce e dolce. Quello della zucca non ha controindicazioni e con questa ricetta scoprirete perché.

zucca al forno

1

Difficoltà (da 1 a 3)

1,86 €

Costo totale

15 min

Tempo di Preparazione

30 min

Cottura

Attrezzatura necessaria

Coltello grande a lama liscia e tagliere, carta da forno e teglia da forno.

Ingredienti

per 8 persone (2-3 fette di zucca a testa)

  • Zucca delica o mantovana – 1 kg
  • Olio e.v.o. – 2 cucchiai
  • Aglio – 2-3 spicchi
  • Rosmarino – 3 rametti
  • Salsa tamari – 3 cucchiai

Perché vi consiglio questa ricetta?

  • Se volete mettervi a dieta e fate un po’ fatica a rinunciare ai dolci che vedete nella vetrina della pasticceria sotto casa, questa zucca al forno vi può aiutare! Anche se quando ne parlo mi viene sempre in mente Crozza nel paese delle Meraviglie quando dice che il cibo soffre, leggo spesso delle cose interessanti sugli alimenti e la loro energia (yin o yang). E’ la teoria della cucina naturale. Chi eccede con una delle due energie, crea uno squilibrio nel proprio corpo. Se parliamo di dolci, succede che più se ne mangia, più se ne vuole. Come con una droga. La zucca aiuta a soddisfare la voglia di dolce senza abbuffarsi di dolci e altre cose piene zucchero, cosa che non fa bene a nessuno.
  • Questa ricetta è anche senza glutine, ma attenzione a scegliere la giusta salsa di soia! Leggete attentamente l’etichetta. La salsa tamari è una salsa di soia senza glutine, ma la salsa shoyu e la maggior parte delle salse di soia che trovate al supermercato, lo contengono!

Preparazione

FASE 1: IL TAGLIO DELLA ZUCCA

Scegliete una zucca con la buccia verde: è la zucca delica o la zucca mantovana o di chioggia. E’ meno acquosa e soprattutto non si sfalda durante la cottura. Lavatela sotto l’acqua (con la buccia) e asciugatela. Assicuratevi di avere un coltello a lama lunga e liscia e un tagliere. Iniziate a incidere la buccia, stando attenti a non tagliarvi (la buccia è piuttosto dura), per dividere la zucca in due metà. Eliminate quindi i semi e poi fate delle fettine, come gli spicchi di un’arancia, di spessore circa 3 cm nella parte centrale.

 

zucca al forno

FASE 2: IL CONDIMENTO

Pelate l’aglio e tagliatelo a piccoli pezzettini. Eliminate il gambo del rosmarino e tritate le foglie con un coltellino. Disponete le fettine di zucca su una teglia, coperta da carta da forno leggermente unta. Cospargete le fette del trito di aglio e rosmarino, quindi versate qualche goccia di salsa tamari sulle fette (meglio farlo direttamente dalla bottiglia per dosare più facilmente) e infine condite con un filo d’olio extra vergine di oliva.

 

zucca al fornozucca al forno

FASE 3: LA COTTURA

Disponete in forno a 180° C per 30 minuti. Servite tiepide o temperatura ambiente. Finirà in fretta…

 

zucca al fornozucca al forno

CONSERVAZIONE

In frigorifero: 3-4 giorni.

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

Questi sono i valori nutrizionali della ricetta. Non ho voluto metterli a confronto con quelli di una generica ricetta della tradizione, perché anche altre ricette che potreste trovare in giro sono molto simili e comunque sono tutte abbastanza a basso contenuto di calorie e grassi (a meno che la zucca al forno non venga condita con ingredienti molto grassi, come alcuni formaggi). Se anche voleste aggiungere dei semi oleosi alla ricetta della Cuoca Insolita, ci sarà qualche caloria in più, ma anche una buona fonte di vitamine e sali minerali.

  100 g della ricetta Cuoca Insolita   
EnergiaKcal51,6😀
Grassig2,1😀
di cui saturig0,4😀
Carboidratig6,9😀
di cui zuccherig2,7😀
Fibreg1,2
Proteineg1,2
Saleg0,2😀

Sono una ex ricercatrice universitaria e mi è rimasto il pallino di dimostrare le cose in modo scientifico: guardate la tabella ma poi dimenticatevela!
Serve solo per farvi vedere che potete mangiare questa insolita ricetta senza fare calcoli! E’ invece molto utile per fare il conteggio dei carboidrati per i diabetici, se dovete calcolare l’insulina da prendere.

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)! In particolare, se avete qualche problema con il glutine, controllate attentamente l’elenco ingredienti della salsa di soia (salsa tamari): a volte contiene frumento.

Soia
Soia

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Commento

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM e su FACEBOOK

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!