Categorie
Archivio contenuti
 

Veli di pasta fillo allo zenzero: i fagottini croccanti che finiscono in un attimo

Veli di pasta fillo allo zenzero: i fagottini croccanti che finiscono in un attimo

Questa domenica ho raccolto dal mio orto qualche baccello di pisello e ho pensato che è eccezionale avere in casa questa verdura senza comprarla al supermercato al reparto surgelati.

Così mi è venuta subito voglia di preparare qualcosa, anche perché a pranzo avevo invitato degli amici. La sfida era importante, perché loro non sono abituati a mangiare salutista…ma i fagottini sono spariti appena messi in tavola! Sono un antipasto leggero, croccante e gustoso a base di pasta fillo, zenzero, sgombro e…pisellini primavera, ovviamente.

Provate anche voi…e fatemi sapere se vi sono piaciuti!

2

Difficoltà

3,93 €

Costo totale

25 Minuti

Tempo di Preparazione

20 Minuti

Tempo di Cottura

Attrezzatura necessaria

Frullatore minipimer, pirottini in alluminio o in teflon per la cottura.

Ingredienti per 4 persone

( 4 fagottini da 115 g )

  • Latte di soia – 125 g
  • Farina di grano duro – 12,5 g
  • Olio e.v.o. – 7,5 g (1 cucchiaio)
  • Sale – 2 g (2 pizzichi)

Per i fagottini e il ripieno

  • 4 fogli di pasta fillo
  • Filetti di sgombro al naturale – 90 g
  • Besciamella – 90 g
  • Tofu al naturale – 45 g
  • Piselli – 40 g
  • Carote – 40 g (già sbucciate)
  • Succo di zenzero – 15 g (ricavato da circa 30 g di zenzero fresco)
  • Tuorlo d’uovo – 4 g (1 cucchiaino)

Perché questa ricetta fa bene?

  • Perché rispetto alla ricetta preparata con ingredienti tradizionali (panna, ricotta e tonno all’olio), ha in meno il 52% delle calorie, l’80% di grassi e il 92% di grassi saturi…si vede dalla tabella nutrizionale…
  • Lo zenzero aiuta a tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue (ottimo per chi ha il diabete); migliora anche la digestione, prevenendo la formazione di gonfiori e di gas intestinali.
  • Lo sgombro fa parte della categoria “pesce azzurro”. Vi consiglio di sostituirlo al tonno in tutti i vostri piatti, che può accumulare metalli pesanti, come il mercurio e il cadmio.
  • Adatta anche a chi vuole evitare i latticini, perché al posto di panna e ricotta ho usato tofu e besciamella fatta con latte di soia.

Preparazione

Fase 1: LA PASTA FILLO

Potete usare la pasta fillo già pronta (se avete poco tempo a disposizione è una soluzione ottima e vi assicuro che i vostri fagottini saranno buonissimi!), oppure potete provare a farla voi in casa (presto pubblicherò la mia ricetta, continuate a seguirmi!). Io quando riesco a farla in casa ne preparo un po’ di più del necessario e poi la congelo, in modo da averla a disposizione per altre occasioni.
Ricordatevi comunque di scongelare la pasta fillo almeno due ore prima dell’uso.

FASE 2: LE VERDURE

Cuocete i piselli a vapore per 10 min e intanto spelate le carote e tagliatele a dadini (all’incirca piccoli come i piselli) e fatele cuocere a vapore per 7 min.
Spelate lo zenzero e grattugiatelo finemente, quindi spremete la polpa ottenuta stringendola tra le dita: otterrete cosi un succo giallissimo e molto profumato.

FASE 3: LA BESCIAMELLA

Intanto preparate la besciamella (se non vi ricordate come si fa, qui trovate la mia ricetta!!) e, una volta ottenuta, mescolatela di tanto in tanto se non la usate subito.

FASE 4: IL RIPIENO

Nel bicchiere del mixer mettete i filetti di sgombro, la besciamella, il tofu tagliato a pezzetti, il succo di zenzero e il tuorlo dell’uovo. Frullate in modo grossolano e poi aggiungete i piselli e le carote.

FASE 5: LA COTTURA

Ungete il fondo dei pirottini con una goccia d’olio e disponete in ognuno un foglio di pasta fillo, piegato in due, tenendolo aperto per poter versare il ripieno. Disponete in ogni pirottino 2 cucchiai di impasto (70 g) e chiudete la pasta fillo a caramella.
Cuocete in forno già caldo a 200° C per 10 minuti.
A fine cottura, togliete dal forno e dopo pochi minuti estraete i fagottini lasciandoli raffreddare su una griglia.

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

Ho confrontato una porzione (circa 115 g) della ricetta de La Cuoca Insolita con la stessa porzione di una ricetta con panna, ricotta e tonno sott’olio.

  1 porzione della ricetta Cuoca InsolitaLa stessa porzione con ingredienti tradizionaliDIFFERENZA 
EnergiaKcal147,4310-52,4%😀
Grassig4,724,3-80,8%😀
di cui saturig1,012,5-92%😀
Carboidratig15,610,0-55,0%😀
di cui zuccherig1,21,9-36,3%😀
Fibreg1,50,3393,8%😀
Proteineg10,812,8-15,2%
Saleg1,01,3-19%😀

Sono una ex ricercatrice universitaria e mi è rimasto il pallino di dimostrare le cose in modo scientifico: guardate la tabella ma poi dimenticatevela!
Serve solo per farvi vedere che potete mangiare questa insolita ricetta senza fare calcoli! E’ invece molto utile per fare il conteggio dei carboidrati per i diabetici, se dovete calcolare l’insulina da prendere.

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)!

Soia
Soia
Cereali contenenti glutine
Cereali contenenti glutine
Uova
Uova
Pesce
Pesce

Potrebbe interessarti anche...

5 Commenti
  • Elsa
    Posted at 06:52h, 04 Agosto

    I’m glad of your message. Let me know if you need other information!

  • Elsa
    Posted at 06:56h, 04 Agosto

    I know what you are talking about: I spend a lot of time at the pc as well… thank you for your message!

  • Elsa
    Posted at 20:46h, 08 Novembre

    Grazie! Chi la assaggiata è rimasto davvero sorpreso per quanto sia buona e cremosa!

  • Elsa
    Posted at 20:47h, 08 Novembre

    Many thank’s!

  • Elsa
    Posted at 20:49h, 08 Novembre

    Unfortunately, there aren’t so many food web sites with these extra informations! I’m biologist: that’s why I know food properties and I can explain what happen when we eat, as well.

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM e su FACEBOOK

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!