fbpx
Categorie
Archivio contenuti
 

Panini cinesi integrali al vapore

Panini cinesi integrali al vapore

La mia ricetta di panini cinesi integrali al vapore prende spunto dalla ricetta dei mantou cinesi. Se avete deciso di prepararli con me, prenderete due piccioni con una fava! Primo: sono perfetti sia per gli aperitivi che per i bambini, perché sono soffici come nuvole, proprio come i classici panini al latte delle feste di compleanno. Potrete farcirli come volete, o mangiarli così come sono. Secondo: so che vi sembrerà una follia quello che sto per dirvi, ma continuate a leggere, pensando che in cucina non sono mai integralista. Allora, secondo la cucina naturale e macrobiotica, per me ottimo esempio di cucina equilibrata, la cottura in forno carica di troppa energia yang i cibi e, come conseguenza, anche noi stessi che li mangiamo. Se volete sapere di più sull’equilibrio tra energia yin e yang potete cliccare qui. Quanti prodotti da forno mangiamo ogni giorno? Biscotti, pane, grissini, merendine, pizza, focaccia e tanto altro, se ci pensate. Ecco, tutte queste cose ci forniscono troppa energia yang. Allora cerchiamo di ridurla un po’, almeno ogni tanto. Non rinunciamo al nostro adorato pane, ma cuociamolo al vapore. Così sarà più equilibrato per il nostro corpo. Grandi e piccini, anche senza sapere tutto questo, li adoreranno!

panini cinesi integrali

2

Difficoltà (da 1 a 3)

0,93 €

Costo totale

20 min

Tempo di Preparazione

30 min

Cottura

Attrezzatura necessaria

Terrina a bordi alti, cucchiaio di legno, pellicola, pentolino da 500 ml, matterello, coltello a lama liscia, cestello in bambù per la cottura a vapore o pentola per cottura a vapore in acciaio, padella grande (per contenere il cestello in bambù durante la cottura)

Preparazione

Ingredienti

Per 8 panini da 35 g

Se usate la pasta madre:

  • Farina di farro integrale – 100 g
  • Farina manitoba – 50 g
  • Pasta madre – 70 g
  • Acqua tiepida – 80 g
  • Sale fino integrale di Sicilia – 2 g (1/2 cucchiaino)
  • Malto di riso – 7 g (1 cucchiaino) (o zucchero – 1 cucchiaino)
  • Olio e.v.o. – 10 g (1 cucchiaio)
  • Semi di sesamo nero – 10 g (3 cucchiaini)

Se non avete la pasta madre:

  • Farina di farro integrale – 150 g
  • Farina manitoba – 70 g
  • Lievito di birra fresco – 2 g
  • Acqua tiepida – 130 g
  • Malto, olio e sesamo (come sopra)

Perché vi consiglio questa ricetta?

  • Nella cucina naturale e macrobiotica, si dice che mangiando cibi troppo carichi di energia yang (es. prodotti cotti in forno), anche il nostro corpo si carica di questa energia. Per compensarla, viene il desiderio di mangiare dei  cibi dolci, più carichi di energia yin! Ecco quindi che questi panini cinesi al vapore riducono molto la voglia di dolce! Credetemi, è vero!
  • La lievitazione con la pasta madre garantisce maggiore digeribilità e conservazione più a lungo!
  • I semi di sesamo nero sono ricchi di sali minerali, soprattutto di Calcio. In pratica il parmigiano grattato sulla pasta vi darebbe la stessa quantità di quella contenuta nei semi di sesamo di due panini cinesi integrali della Cuoca Insolita! Infatti 100 g di semi di sesamo contengono quasi la stessa quantità di calcio (975 mg) del formaggio grana (1165 mg). Guardate questa tabella per saperne di più!

FASE 1: L’IMPASTO CON LA PASTA MADRE, PER IL MIGLIOR RISULTATO

Usate del lievito madre rinfrescato al massimo 2-3 giorni prima. Sennò rinfrescatela subito (se non vi ricordate come si fa, cliccate qui) e aspettate che sia ben alveolata, prima di iniziare a fare questa ricetta dei panini cinesi integrali al vapore.
Siete pronti? Allora mescolate tutti gli ingredienti (tranne i semi di sesamo) e amalgamateli a mano (per 10 minuti circa) o con l’impastatrice finché l’impasto sarà omogeneo.

FASE 1 BIS: SE NON AVETE LA PASTA MADRE

In una terrina a bordi alti, fate sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida, con un cucchiaio di legno. Aggiungete il malto di riso e un paio di cucchiai della farina manitoba che avete già pesato, e mescolate ancora. Coprite con della pellicola e fate riposare mezz’ora a temperatura ambiente.
Aggiungete quindi il resto della farina manitoba, la farina di farro e l’olio e amalgamate bene. Aggiungete il sale alla fine e impastate ancora, fino ad ottenere una palla liscia e di aspetto uniforme. A mano ci vorranno 10 minuti in totale.

FASE 2: LA PRIMA LIEVITAZIONE

Lasciate riposare l’impasto per 3 ore, coperto con un telo pulito, nel forno chiuso che dovrà essere tiepido e umido. Per ottenere questo, io trovo molto efficace mettere nel forno un pentolino di acqua bollente. Alcuni lasciano accesa la luce del forno, però questo aumenta solo la temperatura, ma non l’umidità.

Alla fine del tempo di lievitazione, l’impasto sarà molto morbido.

panini cinesi integrali

FASE 3: FORMARE I PANINI

Ora che l’impasto è ben lievitato, prendetelo delicatamente e appoggiatelo su un piano di lavoro leggermente infarinato. Stendete la pasta in forma rettangolare, senza fare troppa pressione. Dovreste ottenere un foglio di circa 40 cm x 30 cm di grandezza, con uno spessore di circa 5 mm. Tracciate dei piccoli solchi con un coltello, in corrispondenza di dove effettuerete il taglio dei panini. Bagnate leggermente le tracce con acqua  e spargete i semi di sesamo a file parallele sui solchi bagnati. Mettete anche qualche seme sul piano di lavoro (vi servirà per sapere dove tagliare il rotolo, in modo che si vedano i semi di sesamo). Quindi iniziate ad arrotolare il rettangolo su sé stesso, dal lato lungo, fino a formare un rotolo.

panini cinesi integralipanini cinesi integrali

 

Con un coltello a lama liscia, tagliate il rotolo in 8 pezzi, in corrispondenza dei semi che avevate lasciato sul piano di lavoro: ecco i vostri panini cinesi integrali. Vedete la spirale in corrispondenza di ogni taglio? Questo metodo di formare i panini faciliterà la seconda lievitazione!

FASE 4: LA SECONDA LIEVITAZIONE

Sistemate i piccoli panini cinesi integrali nel cestello in bambù, su piccoli quadrati di carta forno o anche su delle foglie di cavolo o di porro. Questo serve per evitare che i panini si attacchino al cestello.

Posizionate il cestello, con il suo coperchio, su una padella grande riempita di 2 dita d’acqua. Scaldate senza portare a bollore e poi spegnete. Il calore e il vapore passeranno dentro al cestello e faranno lievitare i vostri panini integrali. Ci vorrà 1h circa.
Se avete la pentola a vapore, posizionate i panini, con le stesse modalità, sul cestello forato in acciaio e mettete due dita d’acqua nel fondo della pentola stessa. In questo caso non avrete bisogno della padella grande, perché l’acqua è dentro alla pentola stessa. Procedete quindi come descritto sopra.

FASE 5: LA COTTURA

Siete arrivati alla fine: i panini ormai sono lievitati bene; basterà portare a bollore l’acqua e lasciarli cuocere per circa 30 – 35 minuti. Anche se avrete la tentazione, non aprite mai il coperchio durante la cottura!
Io ho provato anche a cuocere i panini cinesi integrali in un forno casalingo ma quasi professionale, con la modalità cottura a 100° C combinata con il vapore. Vengono perfetti anche così.

LA CONSERVAZIONE

I panini cinesi integrali al vapore si possono conservare anche per una settimana in frigorifero, chiusi in un sacchetto di plastica o in un contenitore. Potete anche congelarli nel freezer di casa. Per scongelarli bastano 30 min a temperatura ambiente e saranno perfetti, come appena fatti. Se li scaldate nel tostapane poi, saranno ancora più buoni.

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

Ho confrontato la mia ricetta con una di panini al latte fatti in casa: i classici che si trovano alle feste dei bambini o sui buffet degli aperitivi. Se prendete alcuni panini al latte confezionati, le differenze (ricetta Cuoca Insolita rispetto al prodotto confezionato) possono arrivare anche a questi livelli: – 26% di calorie, -55% di grassi, di cui saturi – 83%, – 16% carboidrati, di cui -70% di zuccheri! Si, avete letto bene.

  100 g della ricetta della Cuoca Insolita100 g di panini al latte secondo ricetta tradizionale DIFFERENZA 
EnergiaKcal262,9267,7-1,8%
Grassig5,86,5-10,0%
di cui saturig1,03,7-72,0%😀
Carboidratig42,945,6-5,9%
di cui zuccherig3,78,6-57%😀
Fibreg4,91,2+300,7%😀
Proteineg9,86,843,2%
Saleg0,60,8-17,9%😀

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)!

Cereali contenenti glutine
Cereali contenenti glutine
Sesamo
Sesamo

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Commento

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM e su FACEBOOK

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!