fbpx
Categorie
Tag
Archivio contenuti
 

Hamburger con ingrediente segreto

Hamburger con ingrediente segreto

Sono un pò indecisa sul nome da dare a questi hamburger: voi che nome suggerite? Mi viene in mente o “Hamburger non buttar via niente”… ma forse è troppo lungo…oppure “Hamburger con ingrediente segreto”. Se li chiamo nel primo modo è perché voglio dirvi che li ho fatti con delle cose trovate in frigo che volevo assolutamente “trasformare” prima che fosse troppo tardi! Se li chiamo nel secondo modo è perché voglio incuriosirvi su un ingrediente che ho messo e che non avrete forse mai pensato di impiegare in una ricetta salata. Riuscite a trovare qual è?

Comunque vogliate chiamare questo hamburger, devo ancora dirvi due cose: la prima è che è deliziosa la crosticina che si forma in cottura grazie all’olio che metterete in padella. La seconda è che mio figlio di due anni se l’è pappato tutto…lo avrà scambiato per un hamburger vero? Oh…oh…appena cresce un po’ mi sa che dovrò dirgli la verità…

Hamburger con ingrediente segreto - La Cuoca Insolita

2

Difficoltà (da 1 a 3)

2,83 €

Costo totale

20 Minuti

Tempo di Preparazione

20 Minuti

Tempo di Cottura

Attrezzatura necessaria

Tagliere, coltello da cuoco a lama liscia, coltello spelucchino, spremiaglio, padella diam. 24 meglio antiderente, padella diam. 32 antiaderente, paletta da cucina.

Ingredienti

( 4 hamburger da 100 g )

Per le zucchine aromatizzate

  • Zucchine – 100 g
  • Aglio – 8 g (1 spicchio grosso)
  • Cipolla – 30 g
  • Olio di sesamo – 4 g (½ cucchiaino)
  • Prezzemolo tritato – 3 g (1 piccolo ciuffo)
  • Acqua – 25 g

Per l’impasto degli hamburger

  • Okara di soia – 120 g (se non lo avete già pronto, andate a vedere la ricetta del latte di soia)
  • Miso d’orzo o di riso – 15 g (1 cucchiaino pieno)
  • Acqua per sciogliere il miso – 20 g (1 cucchiaio)
  • Pan grattato ottenuto da pane integrale o gallette integrali – 30 g (15 g da mettere in impasto + 15 g per impanare hamburger sopra e sotto prima della cottura)
  • Farina di farro integrale – 20 g
  • Miglio decorticato – 150 g già cotto (se non lo avete già pronto, fate cuocere 45 g di miglio in 120 ml di acqua – vedi procedura in preparazioni di base)
  • Orzo solubile! – 3 g (2 cucchiaini pieni)
  • Sale fino integrale di Sicilia – 3 g (meno di ½ cucchiaino)
  • Tekka – 1 g (¼ di cucchiaino)
  • Paprika dolce -1 g (circa ½ cucchiaino)
  • Timo secco – 3 g (1 cucchiaino)
  • Pepe bianco – 1 macinata
  • Olio evo – 25 g (per cottura in padella)

Perché questa ricetta fa bene?

  • Ottenuto con gli “avanzi del frigorifero”, è un prodotto buono come quelli che si trovano in commercio già pronti, ma il vostro è tutto fatto in casa, e quasi tutto con ingredienti semplici!
  • Cosa sono invece il miso e la tekka? Questi non sono ingredienti semplici che normalmente si tengono in casa… però hanno magnifiche proprietà: il miso migliora la digestione e aiuta l’intestino a ritrovare il suo equilibrio. La tekka è molto ricca di ferro.
  • Il miglio è un potente alcalinizzante (cioè il contrario di acidificante) e grazie alla sua “collosità” permette di tenere insieme l’impasto dell’hamburger senza usare l’uovo.
  • Al supermercato si trovano tanti prodotti analoghi a questo proposto da me, ma spesso hanno anche zucchero o prodotti simili nascosti tra gli ingredienti (es. destrosio, maltodestrine), e non hanno tutte le proprietà benefiche di quello che potreste fare voi a casa con questi ingredienti.
  • L’orzo solubile è lo stesso che si usa per il caffè d’orzo che potete preparare a casa. In questo caso mi è servito solo per dare un tocco di gusto speciale: senza di lui la ricetta non è la stessa…

Preparazione

FASE 1: LE ZUCCHINE AROMATIZZATE

Tritate il prezzemolo dopo averlo lavato e asciugato. Spelate e cubettate finemente la cipolla; spelate schiacciate l’aglio con lo spremi aglio. Lavate e tagliate a cubetti di 1 cm anche le zucchine. Scaldate l’olio di sesamo in padella e poi fate rosolare il trito di cipolla e aglio per qualche minuto a calore sostenuto, girando ogni tanto. Buttate l’acqua e fate evaporare velocemente. Aggiungete il prezzemolo tritato e le zucchine e cuocete ancora due minuti a fuoco alto, in modo che la verdura si colori un po’. Nel frattempo aggiungete acqua se necessario. Ora abbassate il fuoco e fate cuocere ancora 5 minuti.

FASE 2: LA PREPARAZIONE DELL’IMPASTO DEGLI HAMBURGER

Hamburger con ingrediente segreto - La Cuoca Insolita
Fig. 1
Hamburger con ingrediente segreto - La Cuoca Insolita
Fig. 2

Sciogliete il miso sciolto in poca acqua e versatelo sull’okara nel contenitore di plastica, aggiungete la metà circa di pan grattato, la farina di farro, il miglio, il sale, l’orzo solubile e tutti i sapori (Fig. 1).

Mescolate con le mani fino a quando vi accorgerete che l’impasto diventa morbido e ben mescolato (ci vorrà un minuto circa). Formate 4 hamburger da circa 100 g ciascun o anche delle polpettine, a vostro piacere. Infarinate da tutti i lati con il pan grattato che vi è rimasto (Fig. 2).

FASE 3: LA COTTURA

Fate scaldare la metà (anche meno, perché vi servirà dopo il resto) dell’olio e.v.o. nella padella grande. Una volta caldo abbassate il calore e mettete a rosolare gli hamburger 5 minuti per lato. Trasferite su un piatto e lasciate raffreddare almeno per 45 min (vi accorgerete che gli hamburger acquisteranno una consistenza più compatta a mano a mano che si raffreddano). Nel frattempo togliete dalla padella i residui di pangrattato che potrebbero essersi attaccati al fondo.

Dopo i 45 minuti versate nella padella l’olio e.v.o. che vi è rimasto e fatelo scaldare bene. Mettete dentro gli hamburger e fate dorare bene circa 2-3 minuti per lato, finché la superficie diventerà bella croccante.

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

Una porzione da 100 g della ricetta della Cuoca Insolita a confronto con la stessa porzione di una ricetta di hamburger surgelato vegetariano a base di soia, che si può trovare al supermercato.

  100 g di ricetta della
Cuoca Insolita
100 g di un hamburger vegetale industrialeDifferenza 
EnergiaKcal208,4154,0+35,3%
Grassig8,56,5+31,4%
di cui saturig1,30,7+87,0%
Carboidratig27,85,0+455,3
di cui zuccherig2,61,3+103,0%
Fibreg3,453,5-1,4%
Proteineg5,117,0-70,0%
Saleg1,31,6-17,2%

Sono una ex ricercatrice universitaria e mi è rimasto il pallino di dimostrare le cose in modo scientifico: guardate la tabella ma poi dimenticatevela!
Serve solo per farvi vedere che potete mangiare questa insolita ricetta senza fare calcoli! E’ invece molto utile per fare il conteggio dei carboidrati per i diabetici, se dovete calcolare l’insulina da prendere.

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)!

Cereali contenenti glutine
Cereali contenenti glutine
Soia
Soia
Sesamo
Sesamo

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Commento

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM e su FACEBOOK

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!